Home Appennino Modenese Bilancio della prima Festa del Pd di Serramazzoni

Bilancio della prima Festa del Pd di Serramazzoni

La Festa è stata un successo, grazie anche, e soprattutto, al lavoro dei volontari. Il circolo Pd è stato riaperto e, proprio con gli introiti della Festa, potrà rimanere attivo. Il lavoro del gruppo consiliare “Serramazzoni Bene Comune” si sta concentrando sui temi più sentiti dalla cittadinanza. “Insomma – dicono il segretario del Circolo Pd di Serramazzoni Stefano Tripi, il capogruppo di “Serramazzoni Bene Comune” Valter Giovannini e il responsabile dell’organizzazione e Festa del Circolo Pd Simone Giusti – il Partito democratico a Serramazzoni è compiutamente rifondato e pronto per le prossime sfide che lo attendono”. Ecco il loro comunicato congiunto:

«Era da vent’anni che non si organizzavano feste del centrosinistra a Serramazzoni. L’impegno dei nostri volontari e militanti dell’ultimo anno, lo stesso che ci ha consentito di riattivare il Circolo locale e la sede, ha permesso di organizzare quest’anno la “Festa Democratica dell’Unità”, dal 16 al 18 agosto: tre serate piene di politica, di divertimento e di senso di comunità. La partecipazione alla festa è stata molto buona: circa 500 persone sulle tre serate, di cui molti serramazzonesi, ma anche turisti ed amici democratici del Frignano e non. A questi si aggiunge la presenza dei nostri graditi ospiti, tra cui il deputato Pd Davide Baruffi, il presidente della Comunità Montana Romano Canovi, la consigliera Regionale Luciana Serri, la coordinatrice Pd del Frignano Elisabetta Turchi; ed il lavoro di circa una ventina di instancabili volontari, a cui va ancora una volta il nostro doveroso ringraziamento. L’intrattenimento musicale ha completato l’opera, così come il menù gastronomico che, con prodotti a km zero, dalle crescentine alla gramigna, dalla grigliata alle patatine, hanno saputo rendere appetitoso il tempo passato insieme.

Il risultato economico ottenuto permetterà di tenere aperta la sede del Circolo, con il pagamento delle bollette e dell’affitto, e questo non può che fare piacere ai nostri iscritti e sostenitori; il risultato politico e civico è al tempo stesso determinante, vista la grande partecipazione dei simpatizzanti del centrosinistra e della lista “Serramazzoni Bene Comune” ed il continuo impegno in Consiglio comunale e nel paese: il Partito Democratico a Serramazzoni è compiutamente rifondato e pronto per le prossime sfide che lo attengono».