Home Appennino Modenese Attrezzature in dono al reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale di Pavullo

Attrezzature in dono al reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale di Pavullo

vasca-osp-pavulloTutto è iniziato con una cena organizzata dalle ostetriche dell’ospedale di Pavullo nell’autunno dell’anno scorso. Un’iniziativa che ha fatto scattare l’entusiasmo e la generosità di tantissime persone e che si è concretizzata con l’acquisto di numerose attrezzature donate all’Unità operativa di Ostetricia e Ginecologia del nosocomio del Frignano. Con il ricavato della cena e di una piccola lotteria, circa 3 mila euro, sono stati infatti acquistati una vasca con doccia dotata di cromoterapia per il controllo del dolore in travaglio di parto, due fasciatoi per le degenze e una bilancia elettronica per la raccolta del sangue cordonale.

Le attrezzature sono state presentate questa mattina, 26 settembre, nel corso di una cerimonia organizzata per ringraziare i tantissimi donatori, soprattutto commercianti e artigiani di Pavullo e Serramazzoni. All’evento erano presenti il direttore di Ostetricia e Ginecologia Maria Cristina Galassi, rappresentanti della direzione dell’Ospedale, i volontari di Aseop (Associazione Sostegno Ematologia Oncologia Pediatrica) che ha donato la bilancia elettronica, Gianfranco Beneventi che ha contribuito all’acquisto dei fasciatoi e Sarah Brambilla in rappresentanza del “Comitato mamme del Frignano”. Grazie al sostegno del comitato infatti e in collaborazione con il personale dell’area materno-infantile si è giunti ad unire, in occasione della Cena con le cicogne realizzata nell’ottobre 2013, i contributi offerti dai donatori che hanno portato all’acquisto della vasca.

“Siamo veramente soddisfatte di queste donazioni perché ottenute grazie al lavoro e all’entusiasmo di tante ostetriche, infermiere, medici, mamme, volontari e cittadini che in questo modo hanno dimostrato in maniera tangibile la loro vicinanza all’ospedale di Pavullo e al nostro reparto in particolare” spiega la dottoressa Galassi. “Le donazioni sono strumenti preziosi per il nostro lavoro e per le mamme che scelgono di partorire a Pavullo. In particolare, la vasca è finalizzata al controllo del dolore durante il travaglio. L’uso dell’acqua, come diversi studi dimostrano, è una ottima metodica di controllo del dolore. Nel nostro reparto molti sono stati gli sforzi rivolti a implementare le metodiche naturali, comunque non farmacologiche, rivolte a supportare le donne nell’affrontare il dolore del parto, ivi compresa idropuntura, digitopressione, shiatsu, aromaterapia e moxibustione, oltre a garantire l’uso dell’agopuntura in continuità assistenziale nel puerperio e allattamento. Si è voluto lavorare in questo senso in linea con il programma regionale rivolto all’utilizzo della medicina non convenzionale nelle strutture ospedaliere”.

Le iniziative a favore dell’Ostetricia di Pavullo non si fermano e già per il 4 ottobre sono in programma, in concomitanza con la settimana mondiale allattamento materno, un incontro sul tema “Il contatto pelle a pelle” e la seconda edizione di “A cena con le cicogne” organizzata dagli operatori dei reparti di ostetricia e pediatria con il patrocinio dell’Associazione culturale “Le cicogne”, nata quest’anno a Pavullo e che si occupa di formazione, informazione, promozione della cultura femminile e sostegno della donna i tutte le fasi della vita e di promozione della fisiologia della nascita.

I donatori

Enoteca La Morra, Forno Tazzioli, Ortofrutta Botti, Ortofrutta Galloni, Mulino Mesini, Caseificio San Silvestro, Azienda Agricola Ca’ Berti, Il Golosangolo, Albergo Ristorante Corsini, Bar Chalet, Centro Estetico Vanity, Circolo Vita Di Lorena Casini, Chicco Abbigliamento, Ditta Orlandini Francesco, Erboristeria Nettare e Linfa, Fioreria Lugli, Gelateria Katia e Cristina, La Barberia di Fausto e Corrado, Lipparini Alfonso Snc, Maurizia Ortopedia, Naturopatia di Torri Katia,, Oreficeria Mattioli, Osteria Il Conte, Parigi Borse, Parrucchiera Antonella e Omar, Parrucchiera Orietta, Punto Donna, Kryo’, Ristorante Pizzeria Il Melograno Rosso, S.A.P di Ugo Fulgeri, Sara Tatoo, Studioundici, Tabaccheria Valori, Tessuti di Tiziano e Cinzia Verucchi, a Serramazzoni: Oreficeria Lo Scrigno, Antica Macelleria, Conad City , Erba Buona Erboristeria, Gelateria K2, Parucchiera Anita, Trattoria Il Gallo.

ostetriche-pavullo