Home Cronaca Arrestato a Modena cittadino straniero per violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale

Arrestato a Modena cittadino straniero per violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale

Ieri notte, personale della Squadra Volante della Questura di Modena ha tratto in arresto un cittadino palestinese di anni 39 per i reati di resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale. Gli agenti si sono portati in località Baggiovara per una segnalazione di una lite in atto tra alcune persone all’interno di un appartamento, già noto poiché occupato abusivamente da alcuni  tossicodipendenti.

Gli operatori, una volta all’interno dell’appartamento in questione, posto al piano terra, sono stati subito minacciati da uno degli occupanti il quale, per sottrarsi al controllo, ha iniziato ad autolesionarsi sulle braccia e sul busto, utilizzando alcuni cocci di bottiglia di vetro prelevati dal pavimento, per poi, con mossa fulminea, fuggire all’esterno dello stabile mediante una finestra laterale della stanza.

Durante la fuga, l’uomo rincorso dagli agenti ha lanciato contro gli stessi alcuni sassi e bottiglie prelevati nel parcheggio dello ex stabilimento Terim. Veniva infine raggiunto ed immobilizzato non prima però di sferrare un violento calcio che colpiva alla mano destra un operatore.

A seguito della condotta autolesionistica messa in atto dallo straniero lo stesso è stato trasportato e medicato presso l’Ospedale Sant’Agostino Estense mentre uno l’Agente colpito dal calcio ha riportato la frattura del V Metacarpo della mano destra per una prognosi di giorni 30 s.c.

Per questi motivi l’uomo, senza fissa dimora e pregiudicato per reati contro la persona e il patrimonio, è stato tratto in arresto e a seguito del processo con rito direttissimo il GIP ne ha disposto la custodia cautelare in carcere.