Home Appennino Modenese Alto Frignano: pensionati Cisl chiedono sostegno per trasporto sociale Anteas

Alto Frignano: pensionati Cisl chiedono sostegno per trasporto sociale Anteas

Anteas-volontariAccompagnano gratuitamente dal medico o negli ospedali le persone anziane di Riolunato, Pievepelago e Fiumalbo. In quindici mesi hanno percorso più di 5.600 chilometri e trasportato una cinquantina di pensionati. Sono i cinque volontari dell’Anteas, l’associazione di volontariato del sindacato pensionati Fnp-Cisl che effettua trasporti sanitari, visita le persone sole per far loro compagnia, organizza gite e attività ricreative. «Dal febbraio 2014 la Fnp-Cisl e l’Anteas provinciale ci hanno messo a disposizione una vettura attrezzata per il trasporto sanitario – spiega il coordinatore Anteas dell’Alto Frignano Silvano Fini – Grazie a questo mezzo possiamo aiutare i pensionati, anche non iscritti alla Cisl, che devono recarsi dal medico o sottoporsi a visite specialistiche negli ospedali di Modena, Sassuolo e Pavullo. Ci è capitato persino di portare una persona fino a Pistoia. I medici di famiglia apprezzano il nostro servizio e lo divulgano ai loro pazienti. Per andare avanti, però, – continua Fini – abbiamo bisogno di nuovi volontari; siamo solo in cinque e non riusciamo a soddisfare tutte le richieste. Inoltre confidiamo anche nel sostegno dell’Unione dei Comuni per continuare a garantire – conclude il coordinatore Anteas dell’Alto Frignano – un servizio completamente gratuito per le persone anziane».