Home Appennino Modenese Al via i nuovi corsi dell’Università Popolare di Serramazzoni

Al via i nuovi corsi dell’Università Popolare di Serramazzoni

A Serramazzoni sono aperte le iscrizioni ai nuovi corsi della prima edizione dell’Università popolare che partiranno nei prossimi giorni su iniziativa del Comune in collaborazione con l’Associazione servizi per il volontariato (Asvm).

Il primo corso, lunedì 27 marzo, è dedicato alla conoscenza degli antichi mestieri dell’Appennino; previsti due momenti didattici: una lezione in aula lunedì (dalle ore 20.30 alla Sala di cultura, ingresso gratuito), con l’esperto Mario Toni e un’escursione al mulino e al castello di Pompeano domenica 9 aprile; informazioni su quota di partecipazione e programma: www.caisassuolo.it oppure telefonare al 335 5430921-338 1170366.

Possibile iscriversi anche al corso sull’arte di parlare in pubblico, curato dalla giornalista e scrittrice Claudia Rinaldi (partenza dal 5 aprile 2017) e quello dedicato al teatro, con l’attore professionista Valentino Infuso (in programma dall’11 aprile); il 26 aprile parte, invece, il corso dedicato al dialetto modenese con il prof. Giorgio Rinaldi, scrittore, professore e studioso di etimologia e dialetto.

In programma anche un corso sull’Aceto balsamico tradizionale di Modena, curato dall’esperto somellier Giorgio Muzzarelli con lezione in aula (il 27 aprile) e presso l’Acetaia comunale e al Museo della Civiltà contadina di Montagnana.

Gli appuntamenti si concludono con il corso di geologia (8 e 15 maggio) curato dal Arianna Gubertini, dottorato in Scienze della Terra, per scoprire i segreti di rocce, minerali e le emergenze geologiche del territorio.

Per informazioni su programma, costi e modalità (è previsto per ogni corso un numero massimo di 16 partecipanti, con priorità ai residenti a Serramazzoni) è possibile rivolgersi al servizio Cultura e turismo del Comune 0536952199, oppure pavullo@volontariamo.it e al numero 348/4941354.

L’Università popolare di Serramazzoni, partita nel novembre scorso, ha proposto in questi mesi con successo diversi corsi di inglese, storia locale, enologia, filosofia ma anche sulla corretta alimentazione o su come avviare una attività imprenditoriale.