Home Appennino Modenese Agricoltura, la consigliera regionale Luciana Serri incontra gli operatori del settore a...

Agricoltura, la consigliera regionale Luciana Serri incontra gli operatori del settore a Prignano

Prignano-agricolturaTrasferta prignanese per la neo eletta consigliera regionale Luciana Serri. L’occasione si è presentata giovedì 18 dicembre 2014 in municipio, per un incontro sul tema dell’agricoltura locale e delle sue prospettive di sviluppo, organizzato dal capogruppo di maggioranza in consiglio comunale, Fabrizio Manelli, e partecipato dalla Giunta Comunale al gran completo. Davanti a una platea molto interessata, composta dai maggiori imprenditori agricoli del territorio comunale, la Serri ha esposto i prossimi piani della Regione per lo sviluppo del settore primario. “Siamo in attesa – ha detto la consigliera – dell’approvazione da parte di Bruxelles del PSR, il Piano di Sviluppo Rurale 2014 – 2020 per il quale la Regione ha programmato di erogare, attraverso appositi bandi e nell’arco di 7 anni, ben 1 miliardo e 190 milioni di euro. Si tratta di una cifra tra le più alte in tutte le regioni del nord Italia e che impegna di fatto la Regione a raddoppiare il proprio investimento nell’agroalimentare rispetto al passato. Non appena il PSR sarà approvato da Bruxelles, usciranno appositi bandi cui gli imprenditori agricoli potranno partecipare, per accedere poi a questi fondi. Del resto – ha concluso la Serri – il settore primario è molto importante per l’economia del territorio e sta vivendo un momento difficile. Tuttavia rimane un settore di pregio; basti pensare a prodotti d’eccellenza come il Parmigiano Reggiano, prodotto anche sul territorio di Prignano”.

Il sindaco di Prignano, Valter Canali, ha aggiunto: “L’incontro di giovedì scorso con la consigliera regionale Luciana Serri è stato innanzitutto molto utile per offrire agli imprenditori agricoli del nostro territorio un punto di riferimento in Regione. Del resto la stessa Serri, essendo stata in passato sindaco di Lama Mocogno, conosce bene le potenzialità e le criticità del territorio appenninico modenese. In questo incontro è stato aperto un primo confronto con i nostri agricoltori e c’è stata anche l’occasione per evidenziare le problematiche che stiamo soffrendo dal punto di vista idrogeologico. Quello dell’altro ieri non rimarrà peraltro un episodio isolato: con la consigliera Serri ci siamo dati già appuntamento alla prossima primavera, per un aggiornamento della situazione sulle politiche regionali per l’agricoltura”.