Home Appennino Modenese A Pavullo si riscopre il teatro classico con il Laboratorio dell’Istituto...

A Pavullo si riscopre il teatro classico con il Laboratorio dell’Istituto “Cavazzi – Sorbelli”

E’ ormai diventata un piacevole tradizione, quella della rappresentazione che gli studenti del Laboratorio Teatrale dell’Istituto superiore “Cavazzi – Sorbelli”, di Pavullo propongono verso la fine delle loro fatiche scolastiche. L’appuntamento di quest’anno è fissato per giovedì 6 giugno alle 21, presso il teatro “Mac Mazzieri”, dove la compagnia della scuola pavullese, composta da una cinquantina di attori, metterà in scena, con un adattamento adatto ai tempi, due fra le commedie più conosciute del repertorio classico: “Aulularia” e “Anfitrione” di Plauto. Una sfida molto impegnativa per i giovani interpreti, che si avvarranno della regia e dell’adattamento di Tony Contartese. La supervisione e l’organizzazione scolastica, sono a cura della prof. Paola Nicolai, mentre gli aiuto registi sono Chiara Balestri, Youssef El Gahda e Claudia Cadegiani, con la collaborazione di Paola Monti.