Home Cronaca 48enne finisce in carcere a Modena per tentata rapina impropria

48enne finisce in carcere a Modena per tentata rapina impropria

La Polizia di Stato di Modena ha dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa il 31 dicembre 2020 dal G.I.P. del Tribunale di Modena Andrea Scarpa, nei confronti un cittadino italiano di 48 anni, ritenuto responsabile del reato di tentata rapina impropria.

Il 26 ottobre scorso, intorno all’una di notte, l’indagato era stato sorpreso dalla vittima stessa rovistare all’interno dell’abitacolo della sua auto, parcheggiata in via Riccoboni. Vistosi scoperto, era scappato spintonando il proprietario del veicolo e facendolo cadere rovinosamente a terra così da provocargli escoriazioni agli arti e ad un polso.

Le indagini, avviate nell’immediatezza dalla Squadra Mobile e coordinate dal Sostituto Procuratore Pasquale Mazzei, hanno permesso, grazie anche alle testimonianze raccolte e all’analisi delle immagini del sistema di videosorveglianza cittadina, di ricostruire i fatti e di individuare l’aggressore.

Il 48enne, già noto alle Forze dell’ordine per i numerosi precedenti penali specifici, è stato rintracciato sabato 2 gennaio scorso nel pomeriggio in via via Emilia Centro e, dopo le formalità di rito, associato alla locale Casa circondariale.