Home Appennino Modenese Venerdì, in sala consigliare a Pavullo, si parla di testamento biologico

Venerdì, in sala consigliare a Pavullo, si parla di testamento biologico

L’Amministrazione Comunale ha organizzato per venerdì 24 febbraio alle 20,30, presso la sala consigliare del centro civico, un incontro informativo sul tema “Il testamento biologico”. Per l’occasione interverrà Maria Laura Cattinari, presidente dell’associazione “Libera uscita”. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

Il sindaco di Prignano, Valter Canali, spiega: “In questi giorni il Parlamento Italiano discute il disegno di legge sul testamento biologico. Mentre l’attuale dibattito politico nazionale è animato da controversie ideologiche, come amministrazione comunale intendiamo affrontare un tema delicato e che tocca diverse sensibilità con un approccio equilibrato e nel rispetto delle norme vigenti, stimolando maggior consapevolezza in un pubblico confronto, utile all’istituzione di un registro presso il Comune, che non sia un obbligo ma una possibilità, un servizio a disposizione della cittadinanza, perché si tratta di non lasciare soli i malati, i loro famigliari, gli stessi medici”.

Per definizione il testamento biologico, altrimenti noto come “dichiarazione anticipata di trattamento”, è l’espressione della volontà da parte di una persona, fornita in condizioni di lucidità mentale, in merito alle terapie che intende o non intende accettare nell’eventualità in cui dovesse trovarsi nella condizione di incapacità di esprimere il proprio diritto di acconsentire o non acconsentire alle cure proposte.