Home Appennino Bolognese Stampi Group: accordo per la cassa integrazione in deroga

Stampi Group: accordo per la cassa integrazione in deroga

Ammortizzatori sociali per tutti i lavoratori, da ottobre a dicembre, il periodo massimo consentito. Accordo raggiunto per la cassa integrazione guadagni straordinaria in deroga per la Stampi Group di Monghidoro (BO). La firma dell’intesa è avvenuta oggi a Bologna da parte del presidente della Regione Stefano Bonaccini , la proprietà dell’azienda , i sindacati, la Città metropolitana e per il comune di Monghidoro il sindaco Barbara Panzacchi.

“Questo accordo è un importante risultato con il quale la Regione conferma il proprio impegno per la risoluzione della vertenza. Un impegno – ha sottolineato Bonaccini – che prosegue insieme al Mise e agli istituti di credito per rilanciare l’attività dell’azienda, darle una prospettiva di sviluppo e salvaguardare l’occupazione”.

La firma odierna segue l’incontro che lo stesso Bonaccini aveva avuto nei giorni scorsi con le rappresentanze sindacali dell’azienda, incontro nel quale aveva sottolineato l’impegno della Regione affinché per i lavoratori dell’azienda bolognese fosse possibile l’utilizzo degli ammortizzatori sociali resi possibili dalle norme introdotte il 7 ottobre scorso.

Gli ammortizzatori in deroga verranno applicati a tutti gli 81 lavoratori della Stampi, per il periodo massimo consentito vale a dire tre mesi, da ottobre fino a dicembre 2016. L’azienda si impegna ad inoltrare alla Regione Emilia-Romagna la domanda di CIGS in deroga con le modalità ed i tempi previsti dalla normativa nazionale e regionale, nonché ad inviare mensilmente alla Regione la situazione mensile sull’effettivo utilizzo della CIGS in deroga. I lavoratori ricorreranno alle modalità previste dal protocollo regionale con le banche per l’anticipazione della cassa integrazione.