Home Appennino Modenese Sabato 21 e domenica 22 ottobre a Pavullo torna la Festa del...

Sabato 21 e domenica 22 ottobre a Pavullo torna la Festa del Marrone Frignanese

Il Consorzio Valli del Cimone organizza per sabato 21 e domenica 22 ottobre a Pavullo l’ottava edizione della “Festa del Marrone Frignanese e dei prodotti e sapori tradizionali dell’Appennino”. L’edizione di quest’anno rientra tra le iniziative organizzate in occasione dei 15 anni di attività del marchio collettivo “Tradizione e sapori di Modena”, promosso dalla Camera di Commercio ed alla cui nascita ha contribuito in maniera decisiva il pavullese Fabrizio Venturelli.

Durante le due giornate della Festa sarà allestito lungo le vie del centro storico del capoluogo frignanese il mercato dei prodotti tradizionali del nostro Appennino, dove sarà possibile degustare ed acquistare – direttamente dai produttori – le specialità locali. Oltre naturalmente al Marrone del Frignano saranno presenti diversi altri prodotti a marchio camerale quali il Mirtillo nero, il formaggio Caprino dell’Appennino modenese, il Croccante e la Farina di Antichi Cereali, il Miele di castagno e millefiori oltre ad altre tipicità locali quali il Parmigiano Reggiano.

All’interno del programma della Festa si terrà inoltre il 1° Memorial “Fabrizio Venturelli”, con il quale si vuole onorare la figura del funzionario della Camera di Commercio di Modena che, con la sua passione e determinazione, ha avviato e sostenuto il marchio “Tradizione e Sapori di Modena”. L’appuntamento è alle ore 8,30 di sabato 21 con una gara di pesca presso il lago Frandello Coscogno. Nel pomeriggio di sabato 21, alle ore 15 nella Sala Consiliare del Comune di Pavullo in piazza Montecuccoli, si terrà la premiazione della gara di pesca e del 1° “Palio del Nocino di Montagna”, competizione riservata ai produttori non professionali residenti nel territorio dei 18 comuni della montagna Modenese.

A seguire è previsto un seminario sul tema “Nuove metodologie di lotta alla Cidia del Castagno. Tecniche di potatura per favorire l’adozione delle nuove metodologie e incrementi della produzione”. Dopo il saluto dell’Amministrazione comunale, le relazioni tecniche della dott.sa Giovanna Montepaone e del dott. Giulio Sola illustreranno ai partecipanti i contenuti del seminario. Le conclusioni sono a cura del dott. Massimiliano Mazzini, Vice Segretario Generale della Camera di Commercio di Modena. Modera i lavori Gualtiero Lutti.

Domenica 22 ottobre, alle ore 15 presso gli stand della Festa, è inoltre previsto un simpatico momento di musica ed intrattenimento con il complesso “Gli amanti del liscio”.