Home Appennino Modenese Montecreto, chiude ponte di Strettara, prossima settimana il nuovo piano sicurezza

Montecreto, chiude ponte di Strettara, prossima settimana il nuovo piano sicurezza

E’ chiuso, dalla mattina di venerdì 29 marzo, il ponte di Strettara a Montecreto sulla strada provinciale 40 di Vaglio. La chiusura da parte della Provincia è stata decisa a causa del maltempo e degli alti livelli delle acque nella diga di Riolunato, sulla base della segnalazione da parte della Prefettura nell’ambito del piano di sicurezza, connesso con i lavori sulla diga stessa.

Un piano che nei prossimi giorni sarà rivisto dalla Prefettura stessa sulla base dei nuovi livelli di massimo invaso autorizzati nei giorni scorsi dall’Ufficio Dighe e dal ministero delle Infrastrutture.

Con i nuovi livelli, in vigore dal 5 aprile quando si svolgerà l’incontro tra tutti gli enti interessati per definire il nuovo piano, le chiusure saranno meno frequenti, «un risultato positivo – sottolinea Egidio Pagani, assessore provinciale alle Infrastrutture – che avevamo sollecitato da tempo anche in conseguenza dei lavori svolti sulla diga. Si ridurranno i disagi dei cittadini che con il ponte chiuso sono costretti a lunghi percorsi alternativi. Una situazione che ha ripercussioni negative sia sul sistema di emergenza e pronto intervento anche sanitario che sul settore economico e turistico del territorio dei comuni interessati dalla strada provinciale 40 di Vaglio, lungo la quale si trova il ponte stesso.

La chiusura è prevista da un protocollo di emergenza, stabilito dall’Ufficio tecnico dighe a seguito delle precarie condizioni della diga di Riolunato: quando, a causa del maltempo, il livello delle acque nell’invaso supera una determinata soglia (che con il nuovo piano viene alzata), i ponti che potrebbero trovarsi in situazione critica per effetto del collassamento della diga devono essere chiusi al traffico e Strettara è il più vicino alla diga stessa.

Dall’estate scorsa il ponte è stato chiuso cinque volte per alcuni giorni con notevoli disagi da parte degli automobilisti negli spostamenti tra Lama Mocogno e Pievepelago.