Home Appennino Modenese Grande successo a Pavullo per la cena di solidarietà dei Lions Club...

Grande successo a Pavullo per la cena di solidarietà dei Lions Club verso i terremotati del centro Italia

lions-pavullo-frignanoNumeri da record per la cena di solidarietà organizzata sabato scorso 1 ottobre dal Lions Club Pavullo e del Frignano a favore delle popolazioni del centro Italia colpite dal terremoto dello scorso 24 agosto: 270 coperti, 260 kg di bucatini all’amatriciana, oltre 1.500 crescentine e una trentina  di soci Lions che hanno prestato la loro opera divisi fra cucina e sala. La serata si è svolta presso la parrocchia di Monteobizzo e aveva il significativo titolo di: “Pavullo: Ama…triciana pro terremotati”.  Il presidente del club e promotore della serata Luca Cantoni sottolinea come il numero vincente della serata sia stato l’uno. “Uno come il cuore di tanti pavullesi che ha battuto all’unisono per una causa così nobile e uno come il desiderio di essere il primo a dare il proprio contributo. Organizzare eventi come questo – prosegue – comporta un impegno notevole, ma quando le motivazioni e l’obiettivo finale sono condivisi da tutti, i sacrifici e la fatica non pesano più e lasciano spazio alla gioia di aver aiutato il prossimo. Sono orgoglioso di tutti i soci Lions che dalla mattina fino alle due di notte hanno lavorato senza sosta in ruoli molto diversi dalle loro competenze professionali, magistralmente guidati dal giovane chef Valerio Cabri e dal suo staff, che è riuscito a far sposare al meglio i piatti delle zone terremotate con le crescentine della nostra terra. Tutti i partecipanti, con in testa il sindaco Luciano Biolchini e il parroco don Roberto Montecchi, hanno apprezzato lo spirito dell’iniziativa e il modo con il quale è stata proposta e sviluppata”.  “Come promesso – conclude Luca Cantoni – l’intero incasso della serata che, grazie agli sponsor (Conad Pavullo, Salumificio Artigianale Pavullese, Cantina Santa Croce di Carpi  e Caseificio San Silvestro di Castelvetro), è di circa 5mila euro, sarà  affidato a Don Roberto Montecchi che lo consegnerà personalmente direttamente nelle zone colpite. Ancora una volta Pavullo si è dimostrata sensibile e sempre in prima linea nel momento della necessità e della solidarietà”.