Home Appennino Modenese Disagi sulle strade comunali: il Sindaco di Pavullo Romano Canovi presenta il...

Disagi sulle strade comunali: il Sindaco di Pavullo Romano Canovi presenta il piano di manutenzione straordinaria e auspica l’intervento degli Enti superiori

Anche Pavullo, come la quasi totalità dei Comuni della Provincia, sta facendo la conta dei danni provocati dal maltempo dell’inverno appena trascorso e dalle piogge primaverili, alla viabilità locale. Il Comune capoluogo del Frignano, secondo per superficie dell’intera Provincia di Modena, è attraversato da un reticolo di circa 600 chilometri di strade comunali, che raggiungono numerose borgate e case isolate. “E’ in corso un attenta valutazione dei danni – spiega il Sindaco Romano Canovi -. Durante l’inverno, sono caduti complessivamente quasi due metri e mezzo di neve e il lavoro delle lame, lo spargimento del sale e le basse temperature, hanno provocato dissesti e aperture di buche. A questi disagi, si sono aggiunti quelli delle piogge primaverili, che, fra l’altro, non accennano a placarsi, che hanno provocato numerose frane e smottamenti, alcune delle quali particolarmente gravi e che interessano, oltre alle strade, anche abitazioni e attività produttive. Su queste emergenze, ora è concentrato il lavoro di amministratori e tecnici, mentre, non appena le condizioni atmosferiche lo permetteranno, partirà il piano per mettere in sicurezza le strade comunali. E’ tuttavia evidente, che quanto è successo in questi mesi, rientra nel campo dell’eccezionalità. Per questo con le sole risorse ordinarie dei Comuni, non si potrà far fronte in modo completamente adeguato a tutte le emergenze. Occorre quindi un intervento straordinario da parte della Regione, per mettere a disposizione ulteriori fondi. Auspicio poi un coinvolgimento sempre più deciso di altri enti come i Consorzi di Bonifica, le Autorità di Bacino e la Protezione Civile, sia in questa fase critica, ma anche per programmare futuri interventi di prevenzione”.

“Un capitolo a sé, invece, – prosegue il Sindaco Canovi – è quello che riguarda la strada statale 12 dell’Abetone e del Brennero, quella che attraversa il capoluogo. Dalla zona dell’aeroporto fino alla frazione di S. Antonio, la situazione è davvero molto compromessa, anche a causa del traffico molto intenso. Noi fin dalla fine dello scorso mese di febbraio, abbiamo segnalato ad Anas, che è l’ente che ha in carico la manutenzione della strada, le condizioni nelle quali essa versa e la conseguente pericolosità. Fino ad ora Anas ha provveduto con interventi tampone, fatti con asfalto a freddo, che però, visto il perdurare del maltempo, hanno poca efficacia e breve durata. Ribadiamo con forza ad Anas l’estrema urgenza di un intervento risolutivo su un tratto di statale fondamentale non solo per Pavullo, ma per tutto il traffico da e per la montagna e chiediamo con altrettanta decisione che i lavori inizino il prima possibile, ovvero non appena le condizioni atmosferiche si stabilizzeranno”.