Home Appennino Modenese Con il Fascicolo Sanitario Elettronico e i corsi Pane e Internet il...

Con il Fascicolo Sanitario Elettronico e i corsi Pane e Internet il Frignano avanza nel mondo digitale

internet-bambini-adolescentiIl Frignano avanza a grandi passi verso il digitale grazie a due progetti, uno della Regione Emilia Romagna e uno dell’Azienda Usl di Modena, con i quali da un lato, grazie al progetto “Pane e Internet”, si lavora per migliorare l’accesso della popolazione alle nuove opportunità concesse dalla rete mentre dall’altro, con l’introduzione del Fascicolo Sanitario Elettronico,  si permetterà a ogni cittadino avrà accesso in modo rapido e riservato alla propria storia clinica e a tutte le informazioni ad essa correlata. Nel Frignano sono stati sette i Comuni (Fanano, Lama Mocogno, Montecreto, Pievepelago, Polinago, Serramazzoni e Sestola) che hanno aderito a “Pane e Internet”, che ha come elemento portante i cosiddetti “Punti Pei”, ovvero “Punti Pane e Internet”,  attraverso cui  i Cittadini potranno contare su una nuova organizzazione a rete locale, per soddisfare le proprie esigenze di conoscenza in materia di digitale, internet e servizi online, per cogliere al meglio tutte le opportunità offerte dalla società dell’informazione. Un’opportunità molto importante in un territorio come quello del Frignano, caratterizzato da una popolazione prevalentemente anziana, quella che, secondo recenti statistiche, ha comprensibilmente le maggiori difficoltà ad affacciarsi verso il mondo dell’alta tecnologia. Sono stati effettuati, con eccellenti dati di partecipazione, sia corsi base, per chi era completamente  privo di conoscenze in campo informatico, e sia di secondo livello rivolto a cittadini che avevano  un minimo di dimestichezza con computer, internet e affini.

In questo contesto, si è inserito, su mandato del Direttore Generale dell’Ausl di Modena Massimo Annicchiarico e dei Sindaci del Frignano, il Distretto Sanitario di Pavullo per cogliere l’opportunità di far conoscere ai Cittadini il nuovo “Fascicolo Sanitario Elettronico” (Fse). Durante le ultime lezioni dei corsi Pane e Internet, così,  operatori  Ausl, coordinati dalla Responsabile Amministrativa  del Distretto Dott.ssa Alessandra Schianchi, dopo aver attivato il Fse ai partecipanti, ne hanno spiegato le modalità di consultazione e utilizzo.

E per favorire maggiormente l’accesso a questo importante servizio a partire da fine maggio gli addetti dell’Ausl hanno iniziato a recarsi presso le sedi dei 10 Comuni dell’Unione del Frignano per attivare i Fse sia agli impiegati comunali, sia a tutti i cittadini che si presenteranno allo sportello.

“Questa opportunità legata a “Pane e Internet” – sottolinea Andrea Spanò Direttore del Distretto Sanitario di Pavullo – è davvero molto rilevante e permette all’Ausl di fornire gli strumenti necessari per poter usufruire al meglio del Fse. Uno strumento innovativo che, con pochi e semplici passaggi, consente di accedere a un vero e proprio archivio personale, nel quale ritrovare la propria storia clinica. Inoltre permette di avere accesso ai servizi sanitari online e di inserirvi tutte le altre informazioni relative alla salute che ognuno ritiene opportuno. E’ un ulteriore servizio offerto dall’Ausl di Modena e se avrà il successo che prevediamo, sicuramente potrà semplificare, in modo notevole, la vita di tutti i  Cittadini”.

Dopo i primi due incontri, tenutisi il 23 maggio a Pievepelago e il 26 maggio a Polinago, questi sono i prossimi appuntamenti nei vari comuni: 6 giugno dalle 9 alle 12,30 a Fanano; 8 giugno dalle 9 alle 12,30 a Montecreto; 9 giugno dalle 9 alle 12,30 a Fiumalbo e dalla 15 alle 19 a Serramazzoni; 13 giugno dalle 9 alle 12,30 a Sestola; 15 giugno dalle 9 alle 12,30 a Lama Mocogno e il 22 giugno dalle 9 alle 12,30 a Riolunato.